Blog

CHIUSURA FERRATE SPIGOLO DELLA BANDIERA ed ERNESTO FRANCO

Si comunica la chiusura immediata delle ferrate Spigolo della Bandiera ed Ernesto Franco, situate nelle vicinanze del Rifugio Pirlo allo Spino nelle Prealpi Bresciane, per lavori urgenti di ristrutturazione.

I cavi sono stati completamente tolti quindi non vi e’ alcuna possibilita’ di salire i tratti di roccia interessati. Entro breve inizieranno i lavori di ripristino. Al momento non e’ possibile stabilire una data precisa della riapertura delle due ferrate.

Informazioni al cell. Cai Salo’ 338.3087081 o caisalo@libero.it

Convocazione assemblea ordinaria – aprile 2019

Convocazione Assemblea dei Soci del Club Alpino Italiano – Sezione di Salò. Aprile 2019.

A tutti gli associati.

È convocata l’assemblea ordinaria 2019 degli associati alla sezione di Salò del Club Alpino Italiano. La convocazione è valida per l’approvazione del Rendiconto finanziario annuale per l’esercizio 2018.

Ricordo che i soggetti (persone giuridiche) con proventi e ricavi annui inferiori a 100.000 Euro potranno redigere, in luogo dello Stato Patrimoniale e del Rendiconto Gestionale, un rendiconto finanziario predisposto secondo criteri di cassa cui dovrà essere allegato un prospetto sintetico delle attività patrimoniali in essere alla data di bilancio (Rendiconto degli incassi, dei pagamenti e Situazione Patrimoniale).

Ordine del giorno:

  • nomina del presidente dell’assemblea e del segretario
  • lettura e approvazione del bilancio
  • presentazione del workshop di avvicinamento all’arrampicata,
  • presentazione delle attività del gruppo escursionismo,
  • presentazione del progetto di valorizzazione dei percorsi avviato dall’Agriturismo Il Bagnolo e finanziato dalla Comunità Montana Parco Alto Garda tramite il GAL Garda Valsabbia,
  • presentazione del progetto sulla catalogazione della rete sentieristica per mezzo di OpenStreetMap, mappa liberamente modificabile dell’intero pianeta e del relativo sito di visualizzazione delle mappe CAI.

Augurando a tutti voi una buona continuazione delle attività sezionali vi aspetto all’assemblea ordinaria che si svolgerà:

in Prima convocazione giovedì 11-04-2019 alle ore 9.00 presso la sede sezionale in via G. Pascoli, 4. 25080 Salò.

In Seconda convocazione venerdì 12-04-2019 alle ore 20.30 presso Sala dei Provveditori del Municipio di Salò.

L’ingresso è riservato esclusivamente ai tesserati, chi non può partecipare ma intende avvalersi della delega può scaricare il file pdf e consegnare il modulo ad un altro tesserato. La delega vale per uno solo iscritto. Possono partecipare all’assemblea i tesserati in regola con il versamento della quota annuale.

Assemblea 2019

Il presidente
Corrado Corradini

 

SABATO IN FALESIA: 9-16-23-30 MARZO, introduzione all’ Arrampicata.

Workshop di avvicinamento all’arrampicata.

Nozioni, concetti e tecniche basi. Utilizzo corretto dell’ attrezzatura da arrampicata.

Giornate adatte a chi è alle prime esperienze e anche a chi è già capace di arrampicare.

Il workshop è stato ideato e organizzato per creare un clima di scambio di esperienze in vista dell’organizzazione di un vero e proprio corso di arrampicata che si terrà nel 2020. Al workshop partecipano associati CAI di provata esperienza che illustreranno come ci si prepara all’arrampicata:

  • stato delle attrezzature
  • condizione psichica per affrontare la prova
  • condizione fisica per valutare il grado di difficoltà
  • studio del percorso e valutazione delle proprie capacità

Il workshop prevede la partecipazione libera ai soci Cai di qualsiasi sezione italiana.

Per i non soci è obbligatorio sottoscrivere l’ assicurazione al costo di 9 euro al giorno.

Iscrizioni entro il venerdì’ precedente all’uscita.

In collaborazione con la Scuola di Alpinismo del CAI di Bozzolo (Mn)

Martedì 5-12-19-26 marzo in sede, lezioni teoriche con soci esperti.

Info e iscrizioni:

cell. CAI Salo’ 338.3087081 o tel. 0365.520101

(mart/ven dalle 20,30 alle 22)

Club Alpino Italiano – Sezione di Salò

 

 

GIOVEDI’ 21 MARZO ore 20,30 serata in biblioteca con l’autore FAUSTO CAMERINI

Giovedi’ 21 marzo alle ore 20,30 nell’ auditorium della biblioteca di Salo’, in via Leonesio 4.

Terza serata del ciclo:

“Il libro incontra la montagna

Una serata con l’ autore FAUSTO CAMERINI

che presenta il libro PREALPI GARDESANE OCCIDENTALI

di Ruggero Bontempi, Roberto Ciri 

un viaggio attorno al piu’ grande lago italiano per conoscere i monti del Garda, della Val di Ledro e il massiccio del Baldo.

Ingresso libero

info Cai Salo’ 338.3087081 – Biblioteca 0365.20338

 

 

APERTURA RIFUGIO PIRLO ALLO SPINO, tutti i sabato e domenica

Il Rifugio Pirlo allo Spino sara’ aperto tutti i sabato e domenica fino al 23 giugno.

Dal 24 giugno al 22 settembre aperto tutti i giorni.

Telefono: 0365.651177  (solo nei giorni di apertura)

 

info al cell. Cai Salo’ 338.3087081 

tel. 0365.520101 (mart/ven dalle 20,30 alle 22)  sede Cai Salo’

mail: caisalo@libero.it

 

 

 

DOMENICA 10 MARZO – Escursione sul Sentiero del Carso Bresciano, da Rezzato

da Rezzato, dalla Villa Fenaroli

DISLIVELLO COMPLESSIVO: 600 m. – tempo totale ore 6 – diff. E

SVILUPPO: 16 km con vari saliscendi

PARTENZA: ore 7,15 dal parcheggio Centro Agricolo a Salo’, ritrovo ore 8 a Rezzato al parcheggio fianco la piazza

acc. Gigi sberna, esperto dell’ Associazione “Naturalmente” e Maria Rosa Conter

info e iscrizioni cell. Cai Salo’ 338.3087081

DOMENICA 3 MARZO – CIASPOLATA E SCIALPINISMO a Cima Zeledria 2427m, da Campo Carlo Magno

da Campo Carlo Magno, 1681 m.  Madonna di Campiglio.

DISLIVELLO COMPLESSIVO: 900 m – totale complessivo  ore 6 – diff. EAI (escursione in ambiente innevato)

ATTREZZATURA OBBLIGATORIA: Artva, pala e sonda (possibilita’ di affittarla in sede)

PARTENZA: ore 6,30 dal parcheggio Ripa di Roe’ Volciano

acc. Alfredo e Elena Chiodi 335.6645922

info e iscrizioni cell. Cai Salo’ 338.3087081

Peru del Nord: da Lima a Trujillo

Da Lima a Trujillo: vita e morte nel deserto

Antichissime culture

Seconda puntata

Da Lima a Trujillo, il nostro itinerario ci porta verso Nord lungo la fascia costiera, caratterizzata dalla presenza nelle acque del Pacifico della corrente di Humbolt. La corrente fa si che la temperatura dell’acqua, lungo la costa occidentale del Sudamerica, sia mediamente inferiore di 7°- 8° rispetto alla temperatura dell’acqua alla stessa latitudine nelle aree oceaniche più lontane dalla costa.

Questo provoca anche un abbassamento della temperatura dell’aria, riducendo le precipitazioni e facendo in modo che le aree costiere siano aride, desertiche, ma molto umide e nebbiose. In effetti Lima è avvolta in una fitta nebbiolina, la “garua” per otto mesi l’anno.
Le isole che punteggiano la costa, a loro volta, grazie alla presenza di questa corrente fredda, ospitano uno degli ecosistemi marini più produttivi al mondo favorendo una straordinaria abbondanza di uccelli marini, mammiferi e pesci.

Isole Ballestas – Scoglio sovraffollato

Isole Ballestas – Leoni marini

Nonostante la presenza del deserto in tutta la fascia costiera peruviana, almeno un terzo della popolazione si concentra nella capitale, una metropoli di 10 milioni di abitanti che si affaccia sul Pacifico. Una piccola parte di abitanti gode di una posizione invidiabile, nei quartieri di Miraflores o di San Isidro, sull’alta scogliera a picco sull’oceano.

Una moltitudine di campesinos, arrivati in massa negli ultimi anni, ha invece spopolato le zone rurali andine ed è venuta a cercare fortuna in città e a gonfiare il numero di persone che vivono nelle baraccopoli a ridosso della zona portuale e nelle periferie di Lima.

I nuovi sfruttati sono spesso costretti ad accettare lavori precari e mal pagati: chilometri e chilometri di stamberghe prive di acqua, elettricità e dei più elementari servizi igienici.

Miraflores, uno dei quartieri più eleganti di Lima

Desolante periferia di Lima

Uscendo da Lima seguiamo la Panamericana Norte: la catena delle Ande attraversa da Nord a Sud il paese per oltre 2000 chilometri.

Tra le Ande e l’oceano nella fascia pianeggiante desertica le uniche zone coltivabili sono le strette valli fluviali, che attraversano la cordigliera da Est a Ovest portando fertile limo durante la stagione delle piogge.

In una di queste valli, quella del fiume Supe, è nata 5000 anni fa la civiltà di Caral, la più antica del Sud America.
Il sito monumentale, scoperto solo negli anni ottanta, sorge in un spianata di sabbia e roccia dall’aspetto lunare, dove le temperature vanno oltre i 35 gradi e il tempo sembra essersi fermato.

Qui ci sono le vestigia di antiche piramidi a gradoni, che, curiosamente, risalgono allo stesso periodo della civiltà egizia e mesopotamica.

Altrettanto avvincenti sono le figure scolpite sulle mura megalitiche del secondo millennio a.C. che circondano il centro cerimoniale di Sechin, circa 300 chilometri più a nord di Caral, nella valle del fiume Casma.

Feroci guerrieri armati e sacerdoti minacciosi (caratterizzati nell’iconografia dagli occhi aperti, a simboleggiare la vita) sovrastano le povere vittime sacrificali (con occhi chiusi, simbolo di morte), di cui si vedono le teste mozzate, le membra scomposte, immortalate in smorfie di terrore probabilmente a eterno monito nei confronti dei nemici passati e futuri e a lode della stirpe trionfatrice.

Le mura megalitiche: particolare

Rituali di vita e morte a Sechin

DOMENICA 24 FEBBRAIO – CIASPOLATA ai Laghetti di Bruffione, dal Gaver

dal Gaver, Bagolino.

DISLIVELLO COMPLESSIVO: 450 m. – tempo totale 5 ore – diff. EAI (escursione in ambiente innevato)

ATTREZZATURA OBBLIGATORIA: Artva, pala e sonda (possibilita’ di affitarla in sede)

PARTENZA: ore 7 dal parcheggio centro agricolo a Salo’ e ore 7 da Brescia centro

acc. Antonietta Inverardi e Giovanni Lorigliola

info e iscrizioni cell. Cai Salo’ 338.3087081

VENERDI’ 22 FEBBRAIO Ore 20,30 serata in Biblioteca con l’alpinista CLAUDIO INSELVINI

Venerdi’ 22 febbraio alle ore 20,30 nell’ auditorium della biblioteca di Salo’ in via Leonesio 4.

Seconda serata del ciclo:

” Il libro incontra la montagna”

LEGATI, un viaggio tra pareti e persone. Momenti di alpinismo e pensieri di solidarieta’. Alpi, Himalaya, Ande, Patagonia.

Una serata con l’ alpinista CLAUDIO INSELVINI

con l’accompagnamento musicale del maestro Michele Lancellotti

Ingresso libero.

info Cai Salo’ 338.3087081 – Biblioteca 0365.20338

 

cliccare sulla locandina