Blog

Rinnovo bollino prolungato al 30 aprile 2020

PROLUNGAMENTO SCADENZA COPERTURA ASSICURATIVA

UnipolSai Assicurazioni proroga al 30 APRILE le coperture assicurative per “Infortuni Soci in attività istituzionale”, “RCT in attività istituzionale” e “Soccorso alpino in Italia e in Europa”, a favore dei Soci in regola con il tesseramento 2019.

Quindi il bollino 2019 sara’ valido fino a fine aprile e sara’ rinnovabile anche il mese successivo.

Leggi 👉 http://bit.ly/33ht5xd

Rinnovo bollino 2020 tramite Bonifico Bancario

La sede della sezione rimarra’ chiusa fino al 3 aprile compreso, in seguito al nuovo decreto e allo stato di emergenza sanitaria.

Diamo la possibilita’ di fare il rinnovo del bollino 2020 tramite bonifico bancario.

Di seguito le indicazioni per poter procedere al bonifico:

Tariffe 2020, in base alla categoria:
– Ordinario:  € 45
– Famigliari: € 25

– Ordinario juniores (nati dal 1995 al 2002): € 25
– Giovani (nati dal 2003): € 16

IBAN: IT80 F056 9655 1800 0000 9049 X62

IMPORTANTE: nella CAUSALE indicare “rinnovo tesseramento” con nome e cognome del tesserato.

In caso di piu’ rinnovi, indicare tutti i nomi nella Causale.

Il bollino verra’ ritirato al termine dell’emergenza sanitaria o previ accordi con la segreteria.

I nuovi soci devono compilare il modulo che si trova sul sito alla voce “La Sezione” , cliccare Tesseramento (in fondo alla pagina). Aggiungere  6 euro per la tessera. Oppure contattare il 338.3087081

 

Informazioni al cell 338.3087081 (anche whatsapp) o email caisalo@libero.it

Rifugio Pirlo allo Spino CHIUSO almeno fino al 15 aprile

I gestori del Rifugio Pirlo, in questo momento di emergenza, preferiscono chiudere lasciando questo scritto:

“Ciao amici, anche lo scorso fine settimana siete stati in tanti a venirci a trovare e questo ci rende felici e ci lusinga.
Allo stesso tempo però ci porta a riflettere: il nostro Rifugio, proprio per la sua semplicità, non ha la possibilità di garantire le norme richieste in questo momento di emergenza né tantomeno noi siamo in grado di regolamentare il flusso di persone che vi arriva.
Tutti siamo ora invitati a “rimanere a casa” se non per comprovati motivi di necessità e o urgenza; con la nostra apertura non vogliamo incentivare un comportamento scorretto e irresponsabile, non vogliamo rendercene complici!
Proprio per questi motivi, per la vostra e la nostra sicurezza, e per rispetto di chi è in prima linea a combattere il virus (sia da ammalato che sul fronte medico), abbiamo spontaneamente deciso di CHIUDERE IL RIFUGIO fino a data da destinarsi.
Sicuramente per noi è una scelta economicamente ed emotivamente difficile (a maggior ragione a soli 5 mesi dall’apertura), ma in coscienza siamo sicuri sia la cosa giusta da fare.
Confidiamo nella vostra comprensione e ci auguriamo di rivederci presto ancora più numerosi di prima!

Il locale invernale (bivacco) rimane sempre aperto per gli avventori o chi ne necessiti.”

Escursione del 28-29 marzo alle Lobbie – Rifugio Caduti dell’Adamello rinviata ad aprile.

RINVIATA AD APRILE

Escursione alle Lobbie con pernottamento al Rifugio Caduti dell’Adamello a 3040 mt.

Ciaspole, scialpinismo e ramponi

da Passo Tonale (funivia) e Passo Presena

disl.: 1° gg. 600 mt. + 2° gg. 600 mt. – Tempo tot. 1° gg. 6 ore + 2° gg. 6 ore – diff.: Alpinistica

Obbligo attrezzatura: imbragatura e ramponi, con verifica materiale martedi’ 24 marzo in sede.

Accompagnatore: CAI Salo’

Ritrovo: ore 5,30 parcheggio Centro Agricolo a Salo’

Per info e iscrizioni: Cai Salò 338.3087081

posti limitati, costi mezza pensione rifugio e a/r funivia (euro 55 + 18)

Apertura iscrizioni alla 3 giorni in Baviera di fine agosto.

Venerdì 28, sabato 29 e domenica 30 Agosto

Escursione a WAAKIRCHEN – LAGO DI TEGERNSEE
ALPI BAVARESI (con pulmino – 2 notti in locanda)

Progettto di scambio con associazione bavarese.

Manifestazione di interesse entro fine marzo, per prenotare locanda.

Trekking – Diff E

Nelle vicinanze di Monaco di Baviera, piccolo paese posto nei pressi del lago Tegernsee (D), a quota 800 metri, ove ci attendono gli amici dell’Alpenverein locale (l’equivalente del CAI ita-liano), con il quale il gruppo La Variante è gemellato.

Giorno 28: Partenza ore 7,30 da Gargnano; ore di trasferimento circa 5,30-6,00 (comprese le soste), con pullmino a noleggio con autista. Alloggio in una locanda storica locale. Alla sera pranzo presso il rifugio di proprietà dell’associazione tedesca, di cui saremo ospiti, con breve escursione alla cima soprastante (circa 1,30 di salita)

Giorno 29: Il giorno successivo escursione a una cima nei dintorni, con pranzo al sacco (in caso di tempo inclemente visita a Monaco di Baviera, posta a circa 40 km, servita da comoda linea ferroviaria).Cena presso la locanda, ove ospiteremo alcuni rappresentanti dell’ asso-ciazione amica.

Giorno 30: Breve passeggiata al mattino con visita alla bir-reria-ristorante sul lago. Partenza per il rientro circa alle ore 14,00. Rientro circa alle ore 20,00. Il programma è da intendersi puramente indicativo e di massima. Verrà inviato programma definitivo in seguito. Non è ancora possibile calcolare il costo a persona, poiché dipende dal numero dei partecipanti.

Accompagnatore: Gruppo La Variante – Franco Ghitti – Gargnano

Info al 347.9366012 o 338.3087081 

Venerdi’ 21 febbraio: in vetta ai 3000 delle Dolomiti, ore 20,30 alla biblioteca di Toscolano Maderno

Beppe Ziggiotto, alpinista e scalatore, presenterà:

 In vetta ai 3000 delle Dolomiti.

Salita a tutte le 86 cime oltre i 3000 metri delle Dolomiti.

Dove: Sala polifunzionale della Biblioteca di Maderno, in via Solino, 28/A – ore 20.30

Ingresso libero.

Domenica 23 febbraio, la sezione CAI di Salò organizza la CIASPOLADA AL CIAR DE SUL

Una breve e facile ciaspolata adatta a chi vuole provare l’uso delle ciaspole.

Se hai mai voluto provare l’emozione di camminare nella neve in ambiente montano, nel silenzio, tra boschi e panorami incantevoli, non farti scappare l’occasione di provare a ciaspolare su un percorso breve, facile e adatto a tutti, che si concluderà con un buon pranzo in compagnia presso l’agriturismo Al Plas con prezzo convenzionato a 15 euro.

Si partirà da Paisco Loveno (Val Camonica) alle 9 dall’agriturismo Al Plas, a 1400 mslm, per arrivare a malga Val di Scala, a mslm 1700, per poi tornare all’agriturismo dove si pranzerà insieme in allegria.

Il ritrovo a Salò alle ore 6.45 al parcheggio del Centro Agricolo con partenza alle 7. A Brescia il ritrovo è alle 7.30 al parcheggio dell’Esselunga della Volta.

Sono indispensabili ciaspole, bastoncini, scarponi e abbigliamento da montagna. Consigliate bevande calde.

Per chi ne è sprovvisto c’è la possibilità di affittare le ciaspole presso la sede del Cai di Salò.

Informazioni presso la sede del CAI di Salò (Via Pascoli, 4 – apertura sede: martedì e venerdì 20.30-22.00 tel. 0365.520101-338 3087081).

Iscrizioni entro venerdì 21 febbraio.

SAVE THE DATE: AVVISO RELATIVO ALLA GITA “SEMPREROSA” DI AGOSTO 2020 “5 GIORNI TRA ODLE E PUEZ”

Nel calendario gite 2020 della sezione CAI di Salò è inserita la gita “Semprerosa” di 5 giorni nel meraviglio contesto delle dolomiti tra Val Gardena e Val di Funes.

Sono disponibili 14 posti: le iscrizioni si ricevono fino ad Aprile 2020 e fino ad esaurimento posti, con il versamento di un anticipo di 50 euro.

Gli interessati possono vedere tutte le informazioni sulla gita disponibili nella pagina di Agosto del calendario gite 2020 oppure possono chiederle via whatsapp al nr. 3470870979 e verranno richiamati.

La sezione CAI di Salò organizza una bella e facile escursione sui monti della Lessinia

Gruppo escursionismo seniores: Rinviata a mercoledi’ 26 febbraio 2020 l’escursione al monte Tomba e al monte Sparavieri (VR).

Una bella e facile escursione con le ciaspole tra le montagne più alte della Lessinia. Il monte Sparavieri col monte Tomba sono uno splendido balcone sulle colline veronesi da un lato, e le Piccole Dolomiti dall’altro.

Direttore di escursione: Carlo Cerretelli (347.9019632)

Partenza: ore 7:30 Parcheggio Centro Agricolo Salò, ore 8 parcheggio A4 Desenzano

PERCORSO

Partenza da S. Giorgio di Bosco Chiesanuova (mt. 1494), dalla zona impianti. Si prende il lato destro della valle attraversando un paio di piste da discesa (attenzione a non invadere le piste di fondo, tenersi al di fuori). Si segue il sentiero CAI n° 250, e dopo un po’ lo si abbandona per dirigersi verso la Bocca Caibana (mt. 1576).

Si prosegue in direzione nord-est lungo la dorsale ed in circa 2 ore si raggiunge la vetta del monte Sparavieri (mt. 1797): da qui si può ammirare il gruppo del Carega, le montagne trentine e all'opposto la costiera del Baldo. La cima, dal profilo dolcissimo, solitaria e ventosa, si affaccia sulla profondissima valle dei Ronchi; un filo spinato, parzialmente sommerso nella neve, delimita il vertiginoso balzo roccioso.

Si scende verso la località Pozza Morta e con un percorso a saliscendi si prosegue fino a raggiungere il rifugio Primaneve, praticamente sulla cima del monte Tomba (mt. 1766) (tempo totale 3 ore).

Qui si fa la sosta per il pranzo, o al sacco o al rifugio.

Si ritorna quindi a San Giorgio, quasi sempre attraverso la pista di servizio al rifugio.

N.B. In caso di scarso innevamento si effettuerà l’escursione lungo il sentiero 250 sino alla località Pozza Morta, da qui si raggiunge la cima Sparavieri. Indi si prosegue come nella precedente descrizione. Come attrezzatura al posto delle ciaspole i ramponcini.

Caratteristiche dell’escursione e attrezzature consigliate

Altezza max: 1797 mt

dislivello salita/discesa: 500 mt

Tempo salita: 3 ore

tempo discesa: 1 ora

tempo totale: 4 ore

Totale KM: 12

Difficoltà: EAI

Fatica F3 (scala da 1 = fatica minima a 3 = fatica massima)

Attrezzatura:

bastoncini scarponi abbigliamento da alta montagna Ciaspole (nel caso di scarso innevamento come attrezzatura al posto delle ciaspole i ramponcini).

Note

Acqua lungo il percorso

copertura cellulare: parziale

Clicca qui per il PDF dettagliato delll’escursione.

Giovedì 13 febbraio la sezione CAI di Salò presenta la serata con Cristian Andreis e Cristian Ardenghi

Terza serata della rassegna “La montagna da leggere: cammino in libertà”

Sono due i protagonisti della terza serata della rassegna “La montagna da leggere: cammino in libertà” che vuole raccontare la montagna e indagare, attraverso piccole e grandi storie, i diversi modi in cui l’uomo si relaziona con essa.

Giovedì 13 febbraio presso la Biblioteca comunale di Salò alle ore 20,30 Cristian Andreis e Cristian Ardenghi presenteranno il reportage fotografico: Istanti di natura – atmosfere colori ed emozioni

La serata quindi si rivolge a tutti coloro che vedono e sentono la meraviglia della natura intorno a noi, che rimangono incantati davanti alla bellezza di un paesaggio, che si emozionano per un tramonto pieno di colori e che vivono la natura dall’ammirazione per la perfezione di un minuscolo fiore  alla grandiosità del cielo.

Un sentito ringraziamento alla Biblioteca comunale di Salò e ai nostri sponsor : Centro Agricolo Gardesano, Cartolibreria Quadrifoglio, Autoriparazioni Manghi Rudy, Ottica Bianchi e Ortopedia Signori.